Febbraio 2013 (Antonella)

Cari Abitanti,

La volitiva bambina della Luisiana, protagonista di Re della terra selvaggia, non ha vinto l’Oscar, ma il film resta un’opera prima di tutto rispetto, assolutamente da non perdere.

Il punto di forza di questo inusuale film è la commistione tra crudo realismo e magia, temi trattati senza separarne i confini o cambiare registro, come appunto succede tra i bambini o nella spontaneità delle società tribali.

Leggi tutto...

Gennaio 2013 (Antonella)

 

                                                                                                   Roma 21 Gennaio 2013

Cari Abitanti,

ricordate che ciascuno di noi è un Pianeta:  tutto un universo da scoprire.

In quanto alle scoperte cinematografiche di questo gennaio vi segnalo tra gli ancora in sala, oppure da recuperare:

La bicicletta verde, filmato a Riyad, la capitale dell’Arabia Saudita, prima opera della prima regista donna saudita, Haifaa Al-Mansour, che si è dovuta nascondere in un furgone per girare le scene all’aperto. La protagonista è una bambina ribelle costretta a mettere in atto tutta la sua intelligenza per averla vinta su una società che le impedisce molto per il fatto di essere femmina. Un film che con dolcezza e sorridendo denuncia e mostra molto più di altre violente pellicole.

Leggi tutto...

Ottobre 2012 (Antonella)

  

Carissimi Abitanti,

avete mai pensato a quanto le persone diverse da noi possano stimolarci? Allora mettete attenzione al fatto che anche i nostri contrasti interni non sono solo presenti per ostacolarci. Un buon film per assaporare questa tematica è IL ROSSO E IL BLU, dove i contrasti  danno speranza. Vi sto parlando di un altro film ambientato a scuola ma che non vuole criticarla o cambiarla: il regista Piccioni sceglie questo teatro umano delle aule per suggerirci quanta ricchezza vitale ci sia negli incontri.

Leggi tutto...

Settembre 2012 (Antonella)

            

Cari Abitanti,

dopo la pausa estiva eccoci pronti per nuove visioni; vi suggerisco questo mese di settembre un film ambientato a scuola: Monsieur Lazhar e cioè il maestro elementare interpretato dall'attore algerino Fellag, molto stimato in Francia. Il suo personaggio è il fulcro del film, nonché quello che ci fa aprire gli occhi sui modi di fare scontati della nostra società. La sua ingenuità fa sorridere, ma è quella che permetterà, a chi lo segue, di vedere gli accadimenti della propria vita sotto un’altra angolazione.Perfino i giovani attori, gli alunni, hanno una recitazione misurata e ben calibrata in questa pellicola dall’asciutta regia.

Leggi tutto...

Maggio 2012 (Antonella)

Maggio 2012

Gentili Abitanti,

oggi vi parlerò di un film che va visto con attenzione per apprezzarne in pieno il contenuto: Sister della regista Ursula Meier.

Il piccolo Simon non ha una famiglia normale, anzi non ha proprio affetti;  si è costruito una vita nella quale è il manager di sé stesso: ruba gli sci agli sciatori.

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive